I narratori

Delitto alle Dune

QUARTA EDIZIONE

Al Lido degli Scacchi, sul litorale ferrarese, l’estate è appena iniziata. Spiagge ancora semideserte, pochi turisti tedeschi in giro e i proprietari delle seconde case che si ritrovano puntuali dopo un anno trascorso in città. Si attendono giornate placide al Lido, come l’andirivieni delle onde dell’Adriatico. Mare, sole e pettegolezzi da ombrellone: soltanto l’afa e le liti condominiali potrebbero guastare questo idillio. Finché una mattina gli abitanti del residence Alle Dune sono svegliati da un urlo agghiacciante. Il corpo di Beatrice Orsi, ricca e bellissima vedova cinquantenne, viene trovato senza vita nel suo appartamento, tumefatto da punture d’ape. Quella che subito sembra essere una disgrazia, assume nel corso delle ore i contorni di un omicidio. Le indagini vengono affidate al burbero e solitario maresciallo dei carabinieri Antonio Zumpano, calabrese di nascita (e di cuore), che con l’aiuto di Alfredo Franceschi, suo amico di vecchia data e vicino di casa della vittima, scoprirà che non erano pochi quelli che avrebbero potuto uccidere la donna.

Così, tra muratori tatuati, anguille in umido, triangoli amorosi e seducenti cameriere, ci penserà l’ombra di un assassino a turbare i sonni quieti degli abitanti delle Dune, fino a quando una vecchia foto ingiallita farà riemergere dal passato tragici nodi ancora da sciogliere.

Con ironia e colpi di scena, Delitto alle Dune racconta una “tragedia di provincia”, uno di quei gialli dell’estate che sembrano trovare solo nel caldo il loro movente, ma che invece affondano le loro ragioni nelle più brucianti passioni umane.

Presentazioni          Rassegna stampa         Delitto alle Dune su Storify

Se ti è piaciuto questo libro leggi anche “Maratona con delitto”, la seconda indagine del Maresciallo Antonio Zumpano e di Alfredo Franceschi.

Be Sociable, Share!