Alla Corte di Re Gino

Corriere di Bologna – 10 giugno 2019

Bologna, il gatto Gino adorato come un re: il paese gli dedica una statua, un libro e una mostra

Settimana di festeggiamenti, con tanto di sindaco. E le vetrine espongono la foto del micio

BOLOGNA Una statua in ricordo di gatto Gino il “Re” di San Giovanni in Persiceto, cittadina della bassa bolognese. Un micio abituato a girare per il paese e a disporre di tutto, come accade solo ai veri sovrani, e prematuramente scomparso nel novembre 2018 (probabilmente investito da un auto): blitz nei negozi e ospitate in Comune anche durante le sedute dei consigli comunali. Un gatto amato e adottato da tutto il paese (un privilegio che vive anche “Rossini”, a Rovigo: altro gatto adorato dai residenti, che si infila a piacere in uffici, bar e negozi del centro).
La celebrazione in piazza

In piazza del Popolo si è svolta l’inaugurazione del monumento realizzato da Claudio Nicoli, culmine di una giornata interamente dedicata al felino: la presentazione del libro «Alla corte di Re Gino», curato da Raffella Scagliarini e Arnalda Parmeggiani; durante la giornata, inoltre, numerosi negozi del centro storico hanno esposto in vetrina foto dedicate a Gino. Infine la mostra “Gatti a regola d’arte” che rimarrà aperta fino al 24 giugno nella sala dell’affresco del chiostro. Agli eventi hanno partecipato, oltre agli autori coinvolti, il sindaco Lorenzo Pellegatti, il celebre attore persicetano Vito e l’assessore alla Cultura, Maura Pagnoni.

Alla Corte di Re Gino

TRC Bologna – 9 giugno 2019

Ricordo di Re Gino, il gatto che ha conquistato il mondo

9 giugno 2019 Giada Guida

La gente, che ne ha pianto la scomparsa a novembre dello scorso anno, ha voluto ricordare la simpatica mascotte con una statua

SAN GIOVANNI IN PERSICETO (Bologna) – Il gatto Gino si aggirava con nonchalance negli uffici comunali, tra i negozi, nei ristoranti, nelle fiere, sentendosi perfettamente a proprio agio in ogni contesto tanto da essere considerato a tutti gli effetti un cittadino di San Giovanni in Persiceto, o meglio, un Re, come tutti lo chiamano. Ora la gente, che ne ha pianto la scomparsa a novembre dello scorso anno, ha voluto ricordare la simpatica mascotte con una statua, proprio come si fa con i personaggi più importanti. Perchè quel simpatico gattino, tanto amato dalla sua famiglia e coccolato dai persicetani, era ed è un idolo del paese, e anche dei social dove conta migliaia di fan. Non solo una statua per Re Gino ma anche un libro e una mostra. Tutto grazie a donazioni arrivate persino dal Canada.

Alla Corte di Re Gino

il Resto del Carlino – Bologna 5 giugno 2019

62033225_10217849388420393_2825363150986018816_n

Alla Corte di Re Gino

il Resto del Carlino – Bologna 28 aprile 2019

58443219_10216738598850231_8974419085085376512_n

Strada Maestra 72-76

Ufficio stampa Comune S.G. Persiceto – 8 gennaio 2019

comunicato stampa

Sabato 12 gennaio alle ore 10 nell’androne al primo piano del Palazzo Comunale di Persiceto si terrà l’inaugurazione della mostra bibliografica in occasione del 50° anniversario di pubblicazione della rivista di studi locali “Strada Maestra. Quaderni della Biblioteca comunale G.C. Croce”. All’inaugurazione seguirà, nell’attigua Sala del Consiglio, la presentazione del nuovo numero della rivista.“Strada Maestra” è una delle riviste culturali più longeve e prestigiose della pianura bolognese, nata nel 1968 e stampata allora dall’editore Forni di Bologna. Negli anni si è occupata prevalentemente di storia locale e ha pubblicato studi e ricerche approfondite, dossier di documenti e foto su fatti, personaggi e opere d’arte e ha seguito inoltre le vicende dei persicetani emigrati. Negli ultimi numeri molto spazio è stato dedicato alla pubblicazione dei tanti materiali raccolti e trascritti da Mario Gandini sulla vita e le opere di Raffaele Pettazzoni, lo storico delle religioni e antropologo di fama internazionale nato a Persiceto nel 1883 e morto a Roma nel 1959. La rivista, attualmente pubblicata casa editrice persicetana “Maglio”, negli ultimi anni non ha rispettato la regolare cadenza di uscita semestrale o annuale, ma con la presentazione del nuovo numero si auspica una ripresa di uscite editoriali più regolari.Sabato 12 gennaio si terrà l’evento “Una strada lunga 50 anni”, promosso dal Comune di Persiceto e da Maglio Editore, che prevede l’inaugurazione della mostra bibliografica in occasione del 50° anniversario di pubblicazione della rivista di studi locali “Strada Maestra. Quaderni della Biblioteca comunale G.C. Croce” e la presentazione del nuovo numero della rivista.Il programma avrà inizio alle ore 10 presso l’androne del primo piano del Palazzo Comunale col taglio del nastro della mostra bibliografica a cura di Anna Bastoni e del Comitato di redazione di “Strada Maestra”. La mostra rimarrà aperta fino al 20 gennaio negli orari di apertura del Comune (dal lunedì al venerdì 8.30-19.00, sabato 8.30-13.00, chiuso domenica e festivi).
Seguirà la presentazione del nuovo numero della rivista con i saluti di Lorenzo Pellegatti, Sindaco di Persiceto, Maura Pagnoni, Assessore a Scuola, Cultura e Politiche giovanili, e di Mario Gandini, Direttore di “Strada Maestra”. Interverranno: Gian Pietro Basello, Paolo Ognibene e Andrea Risi. Roberto Serra leggerà alcuni testi in dialetto presenti nel nuovo numero di “Strada Maestra”. Modera l’incontro lo scrittore Maurizio Garuti.Lorenza Govoni
Ufficio Stampa, tel. 051.6812795
Pagina 1 di 4012345...102030...Ultima »