Voci dal bazar

Il libro del caro diario

CopertinaNonDisponibileQuesto libro è diviso in due parti ed ognuna in capitoli, che si presentano sotto forma di diario, con relativo titolo e data. Non sempre rispettano la cronologia, in quanto alcuni sono dei flashback relativi a momenti simili, ma vissuti in periodi diversi, mentre altri sono il frutto di riflessioni su argomenti o personaggi particolari.

L’autore descrive i suoi viaggi, sia in Polonia che in Italia, durante i quali scopre numerosi luoghi. Nelle città visita i principali monumenti e di essi ne narra la storia, spesso personificata ed arricchita di notevole fantasia, senza tralasciare i gustosi cibi tipici che, dai primi ai dolci, assapora, unitamente ai vini locali, creando una delizia per il palato.

In tutto il testo regna l’amore per la sua Patty, che è quasi sempre presente e gli permette di vivere momenti meravigliosi e unici.

Non mancano gli amici, molti dei quali sono, insieme a lui, protagonisti di numerose scorribande.

Presentazioni

Rassegna stampa

Voci dal bazar

Gli Intromati

StampaStorie di vita, viaggi, avventure, sport estremi, amori difficili di un gruppo di romantici guasconi che, dagli anni Sessanta ai giorni nostri, cerca di sopravvivere, tra risate e burle, alla dura quotidianità, a un latente disagio interiore e soprattutto alla noia.

Le vicende degli “Intromati”, vissute tra Persiceto, Bologna, i deserti nord africani e i tropici del sud-est asiatico, sono memorabili, gustose e riflessive. Vengono narrate in forma biografica e umoristica. Si rivelano inoltre come una sottile indagine psicologica e sociologica nel susseguirsi tumultuoso di bizzarre peripezie.

Presentazioni

Rassegna stampa

Voci dal bazar

Il dono di poter donare

copertina Il dono di poter donareFratelli di latte, banca del latte, bastardini, ruote, culle… argomenti che le autrici hanno preso in considerazione per stuzzicare la curiosità dei lettori, ma particolarmente per sottolineare che il fulcro principale di tutto è la donna, colonna importante della società, da sempre.

Ufficialmente viene festeggiata l’8 marzo, nella giornata internazionale della donna, per ricordare le conquiste ottenute in tutti i campi, ma anche le discriminazioni e le violenze di cui le donne sono state e, purtroppo, lo sono ancora nel terzo millennio, in quasi tutte le parti del mondo.

Presentazioni

Rassegna stampa

Voci dal bazar

Viaggio tra le cucine del mondo

copertina_FalcioniQuesto libro rappresenta il mio personalissimo giro del mondo, frutto di una lunga ricerca e di diverse lezioni a tema in cui ho fatto incursione nelle ricette di altri paesi. Sono soprattutto emozioni, relative ai profumi e ai sapori che ricerco in un piatto, perché quando cucino sono motivato principalmente dalla curiosità.
Tutte le ricette mi ricordano persone e luoghi significativi, vissuti in qualche parte del mondo, mentre altre volte ho viaggiato senza spostarmi dalla mia cucina.
Le proposte di questo libro non prevedono ingredienti di origine animale, pertanto sono adatte a una alimentazione vegetale. Molte di esse sono indicate anche per una dieta priva di glutine.

Presentazioni

Rassegna stampa

Voci dal bazar

Antonella Scialdone

StampaFinalmente ho trovato una fan sfegatata del grano Enkir come me. Non è forse un caso che ci chiamiamo con lo stesso nome e abbiamo incontrato sulla nostra strada Fulvio Marino!
La prima volta che Fulvio mi parlò di questo grano primordiale, con la sua erre arrotolata e la sua verve da occhi azzurri convincenti e sinceri, fu qualche anno fa alla Prova del Cuoco. Da allora non posso farne a meno… dell’Enkir naturalmente, ma anche del Mulino Marino di cui sono ormai addicted.
Con l’Enkir faccio il pane, la focaccia espressa, il mio ciambellone per la colazione e i biscotti. Ho contagiato tutte le mie amiche! Il grano e la sua storia sono cultura e salute, Enkir e lievito madre creano un connubio perfetto. Ringrazio innanzitutto Fulvio per avermelo fatto conoscere ed apprezzare.
Da oggi, con il libro di Antonella, spero possiate apprezzare anche tutti voi lettori, curiosi e appassionati di cucina, questo sorprendente cereale.
Come me, come noi, passione infinita e come cantava Battisti: “Che ne sai tu di un campo di grano?”.
Tanti segreti verranno svelati, basta che lo proviate una sola volta e ve ne innamorerete, come è stato in fondo per me.
Antonella Clerici

Presentazioni

Rassegna stampa

Pagina 1 di 512345